Juan e Bela: un primo passo verso il decennio

Quando uno è abituato a vincere quasi tutto, è un lavoro duro per non perdere la motivazione, il desiderio, l'ambizione. Quest'anno, per Giovanni, e Bela è molto speciale, perché esse rispondono a 10 anni a giocare in coppia e la grande motivazione per completare il decennio in cima alla classifica.

Dopo un'assenza di Tarragona, prova di apertura del Padel Pro Tour, il Circuito di bwin in spagnolo terre, c'era incertezza su quello che sarebbe stato fisico di Belasteguin e come risponderebbero in pista.

Ma ogni dubbio svanì velocemente e oggi tornati a manifestare nella Città di la Racchetta, perché sono il “Re” di questo sport.

Ha fatto un grande torneo, vincendo tutte le partite in due set e l'unica sosta contro catturato questo pomeriggio, alla fine, con Lamperti e Gutiérrez, quando nell'ottavo gioco del secondo set, Bela preso per vincere il titolo.

Era la prima volta che hanno affrontato questa coppia, che ha sollevato alcuni dubbi. Ma non sembrano cura che hanno messo su l'altro lato della rete. È venuto con tutto dall'inizio e aveva tre rompere le palle nel primo servizio del Cristiano non può essere determinato. Altre due occasioni per il break che gli ha permesso di sfuggire nel quarto gioco di tirare fuori di Michael. E, infine, ha finito per ottenere nell'ottavo gioco, al momento giusto, quando l'avversario ha poco spazio di manovra per reagire.

Il secondo set è stato un vero e proprio recital. Ci sono stati momenti in cui Miguel e Cristian sono stati in giro cercando di salvare il “bombardamento”. La disperazione di non trovare strade, li ha portati a commettere diversi errori non forzati e di essere visto rapidamente con un marker negativi 5-1.

Tutto era pronto per frase. Il pubblico, che in gran parte è stata svolta in favore di Lamperti e Gutiérrez, riproposta con il bianco pausa hanno ottenuto l'ottavo gioco nel servizio di Bela. Ma i numeri 1 non sono stati un sacco di concessioni e alla prima palla della partita, per il resto che aveva... si stabilirono.

Era il titolo numero 130 nella brillante carriera di Diaz-Belasteguin. Uno più un trofeo per le vetrine, e un grande passo per mantenere la leadership nella classifica di Padel Pro Tour.

Testi: Oscar Solé

Translated by Yandex.Translate and Global Translator

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *